Serie A Green
Le Pagelle di Luno BronghiLE RUBRICHE

Le Pagelle di Luno Bronghi – 14′ Giornata

Una Serie A Green mai vista… Cambi in vetta continui, metà delle squadre coinvolte nella lotta scudetto, due big come Lupiae ed Amici che sembrano ormai spacciate… Il nostro Luno questa settimana presenta con rinata passione le sue pagelle. Lasciatevi inebriare dal fascino della matita rossa…

ALAIMO 5,5

Vince un match con un solo giocatore. Domenica pomeriggio, dopo la doppietta di Totti, il destino degli agrigentini sembra segnato, ma il Milan di questa stagione tutto può… Berardi si inventa un poker da urlo e l’Akragas si riaffaccia di prepotenza nei piani alti della classifica. Perchè Pjanic non è capitano?

 

GALLICCHIO 6,5

Felice come un bambino, si gode il ritorno del Capitano al gol e attende con ansia il debutto stagionale del pupillo Di Natale. Sparisce subito dopo cena per un’oretta e, quando riappare su whatsapp, nessuno ha il coraggio di comunicargli la lieta novella. Il suo fraterno amico Dario prende in mano la situazione e con più tatto possibile lo informa della tripletta di Berardi: il Marco nazionale tira giù tutto il mese di Gennaio sulla conversazione Green e, appena terminata l’omelia, Berardi segna il quarto gol. Marco, distrutto psicologicamente e fantacalcisticamente, scompare dal web, affidando le sue preghiere a Totò. Invano.

 

BARTOLOMUCCI 5,5

Ormai a Cisterna i tifosi sono rassegnati: la squadra è in caduta libera, neanche cercare di mettere qualche toppa con i prestiti basta più, e la fortuna non è proprio di casa. Bart si ostina a non vendere, in attesa dell’asta dell’8 Febbraio, ma la situazione appare assai preoccupante. Ancora un’inferiorità numerica, l’ennesima di un’annata salvata solo dalla semifinale di Champions.

 

BARBARO 6,5

Da tifoso romanista quale è, gode da matti nel vedere Florenzi sforbiciare in mezzo all’area, ma gode ancora di più perchè si scontra contro un avversario che sembra non aver più niente da chiedere a questo campionato. Pete attende solo che Floccari si trasferisca in un’altra squadra di Serie A e che Cannavaro decida a quale suo ex mister unirsi.

 

LORUSSO 6

Si lamenta sul blog per alcuni commenti di “indirizzamento” a Sergi, ma non sa che da Firenze si lavora nell’ombra… Schiera Perin contro la Roma invece che Puggioni, favoleggia su whatsapp ipotizzando una fantasmagorica vittoria in trasferta dello Star per 6 a 2.

 

CORASANITI 4

L’uccellino da Firenze gli suggerisce di modificare la formazione che contiene un Ljajic squalificato, lui esegue, ma conferma le due punte, lasciando inspiegabilmente in tribuna Maxi Moralez: lo Star16 gioca così in 10, lasciando strada libera ad un Lorusso che sorride come il gatto di Alice nel Paese delle Meraviglie.

 

SERGI 6,5

Con l’aiutino inserisce Boateng al posto di Bradley in panchina ed è proprio Kingsley a garantire il 7 della vittoria. Ma è il centrocampo il reparto che gli consente di tornare in vetta alla classifica, in attesa del rientro tra i ranghi di Muriel. Prova a nascondere alla stampa il suo desiderio di scudetto, ma ormai lo sanno anche in Turkmenistan che quest’anno il Delinquere ci crede…

 

LINCIANO 5

Non vuole prestiti, non rinuncia alle 3 punte: nuova inferiorità numerica per lui e nuova sconfitta. Ancora una volta decide di non schierare la difesa a 5 che gli avrebbe consentito di tornare a casa da Reggio Calabria con un buon punto. E il rientro di Gomez si allontana sempre di più.

 

MANGIA 5

E alla prima panchina Marchisio segnò… Dopo essere stato titolare indiscusso nella rosa del Flipper, il principino alla prima bocciatura decide di farla pagare al serranese con  la complicità di Adan.Anche Leto si sente fregato e la butta dentro in modo anomalo. Ma per fortuna che c’è Eder: la sua tripletta sembra mettere la parola fine al campionato del Lupiae, nonostante Fabrizio cuore di cioccolato avesse provato in tutti i modi a mantenere in vita il decano della Serie A Green.

 

BRINDISINO L. 6

Mentre si sta preparando i premi stagionali, decide di togliere Astori mettendo in campo Paletta, così, per sfizio. L’argentino però non è titolare, alle 17 di sabato già si sa, quindi spreca un cambio in difesa. Per il resto sfrutta il periodo sì di Mertens affidandogli la fascia di capitano e prova il colpaccio a Serrano, ma Eder dice di no.

 

TEDONE 5

Non c’è più niente da fare, non c’è più niente da dire: Lodi ormai gli è entrato dentro, la fascia è sua, e neanche un Diamanti in casa contro la Lazio può fargli cambiare idea. Paloschi goleador inaspettato a Milano. Purtroppo un altro pareggio che serve a poco per Marco, vediamo se il mercato imminente potrà dare la scossa che i tifosi si aspettano.

 

SIMONETTI 5,5

Insigne come Marchisio: Marcello decide di relegarlo in panchina, lui entra e segna, ma solo per il Napoli. Il match contro i baresi era molto sentito, ma nessuna delle due squadre è riuscita a prevalere. Partita abulica come molte  in questa giornata di Serie A Green.

 

DI TONDO 7

Segue attentamente le notizie provenienti da Livorno e schiera titolari sia Palladino che Amauri: sono proprio loro che decidono il big match contro il Terlizzi e che confermano ancora una volta che l’obiettivo stagionale della squadra del patron Patruno è lo scudetto. La squadra c’è, il mister pure, non resta che aspettare…

 

MEMOLA 6,5

La sua squadra ci prova, ma contro il Pace di quest’anno è dura: non basta il solito Benatia per passare ad Andria, anzi. Il Terlizzi torna a casa con lo zaino vuoto e con l’episodio-Marrone che è lo specchio della iella che attanaglia in questo periodo il povero Paoletto: neanche un prestito sicuro ormai può garantire serenità…

 

TARANTINO 5,5

Nonostante le schermaglie pre-partita, non intimorisce l’avversario e non riesce a portare a casa la vittoria che sperava. Klose, dopo il gol della scorsa settimana, si mangia un gol già fatto, quello del 3 a 2… Anche per Angelo un punto che serve a poco, i Wailers rimangono invischiati nella zona calda.

 

BRINDISINO D. 5,5

Si sveglia venerdì mattina con l’idea di cedere giocatori in prestito fino a rimanere senza neanche un cambio in panchina. Ci riesce in parte, cedendone ben 4 a prezzo minimo, senza speculare. Peccato che il cervello gli si impalli e decida di schierare Pegolo e non Neto, e di dare fiducia a De Sciglio e non a Gastaldello, rischiando fino all’ultimo di perdere contro i Wailers. Ma si sa, la fortuna aiuta gli audaci. Nagatomo lo fa gioire, il guardalinee inveire. Ma la vittoria sarebbe stata troppo.

20 pensieri riguardo “Le Pagelle di Luno Bronghi – 14′ Giornata

  • Stupendi tutti, ma il Curtale merita un 5 bello grosso per la svista madornale di Pegolooooo!

    tiè! 😀

  • Cusci Team

    Non so quanto meriti il Curtale per la svista madornale su Pegolo, ma sicuramente so che Dario non potrà mai concorrere per un premio fair play viste le continue interferenze nelle formazioni altrui, ma è pur vero che in amore, in guerra e in Serie A Green tutto è lecito 😉

  • In Serie A Green il premio fair play non è mai stato il mio obiettivo!

    E ti è andata pure bene, perchè a Jos non gli ho detto di Maxi Moralez… non sai quante volte scrivevo e cancellavo il messaggio su whatsapp!

  • Luno ha deciso di togliere 1,5 punti al voto di Brindisino D. tra Pegolo e Gastaldello

  • Cusci Team

    ahahahahah alla fine adesso vuoi pure che ti ringrazio? sei un maledetto 😀 😀 😀

  • La prossima volta non avrò pietà!

  • Su Bradley non so cosa mi abbia detto il cervello invece! Si è impallato più volte durante il weekend… devo smetterla con i prestiti!

  • mojitodealers

    e chi dovevo prendere in prestito? ma soprattutto perchè? io differenze tra meggiorini e matos prepartita non ne vedo. il tuo è entrato il mio no.

    ps: boateng c'era già in campo, domenico ha cambiato bradley priorità con muriel infortunato…

    ps2: visto che ci si diverte ad indirizzare le partite degli altri, parteciperò anche io a questo nuovo gioco

  • delinquere

    non prenderti tutte le colpe, non avevo ancora letto la notizia di Bradley ma solo perchè leggo tuttomercatoweb solo dopo aver letto serieagreen, è stato solo un ordine sbagliato di priorità!ma ti ringrazio kmq

  • delinquere

    anche per il tanto sperato ritorno alla sufficienza

  • L'indirizzamento dei match c'è sempre stato, fa parte del gioco! Non vedo dove sia il problema! Il Curtale è dal 2003 che indirizza match!

  • mojitodealers

    infatti non c'è problema, non ho detto che non si può fare ma che lo farò anch'io

  • Io, anche a costo di sembrare il solito moralista perbenista scassapalle, dico che l'indirizzamento è una pratica ombrosa alquanto evitabile o quantomeno da dosare in occasioni di memorandum per dimenticanti cronici. 😀

    Con questo so benissmo che sto mettendo un paletto ad una delle parti più folkloristiche del gioco, ma devo pur dire la mia senza per questo condizionare mente alcuna? 
    Si iah, questo lasciatemelo!
    uhauahuahuhuahuahha!

    PS: la prassi perfetta del mondo ideale sarebbe "condizionare a 360% con spalmatura onni-direzionale di classifica", oppure, estrarre a sorte di giornata in giornata un solo condizionatore dotato di libero arbitrio!!!
    uaaaaaaaaah! Tutti volere …

    http://www.youtube.com/watch?v=8hKEDom2qvQ

  • Il Curtale non si piegherà mai! No al fair play!

  • Cusci Team

    la mia posizione già la conosce il Curtale: pratica non vietata, ma eticamente scorretta. Detto questo dal Curtale non mi aspetto nessun tipo di etica, altrimenti non sarebbe lui. Personalmente non userei questi mezzi per avvantaggiarmi, ma non me la prendo se lo fa qualcun'altro, al massimo lo odio, lo maledico, gli auguri che tutti i suggerimenti si rivelino poi sbagliati e che i crociati dei suoi giocatori si disintegrino in mille pezzettini 🙂

    Ps. Mi piacerebbe sentire il parere di Luno sull'argomento, ovvero quale mister valuta in questi casi?

  • E Torgio che ne pensa? 😀

  • Gli addetti al campo hanno già cosaprso il centro sportivo di sale…

    Luno in questa cosa entra in un loop mentale pauroso, quindi invita il presidente del Curtale a usare il buon senso e a smetterla con questi giochetti di bassa lega.

  • Luno il sor Pjnic era dato claudicante e senno che te lo prendevo a fare Biondini in prestito.. fatto è che sbajo sempre qualcosa tra jocatori e modulo quindi st'anno 'sti voti paiono più che azzeccati..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *