Serie A Green
I RISULTATI

Risultati 8° Giornata

71 ACAB-AMICI 83,5 2-4

2 Di Natale (AC); 2 Tevez,

Go! Rodriguez, Marchisio (AM)

82 DELINQUERE-EAGLES 69 4-2

Pogba, Pogba, Liajc, Pogba (D);

2 Farias (E)

79 DOMINGO-CURTALE 62 3-1

Tavano, Menez, Inler (D); Alonso (C)

57,5 LABBARI-CELTIC 61,5 0-1 Nainggolan (C) 
66 LUPIAE-AKRAGAS 62 1-1 El Shaarawy (L); Dybala (A)
70 MOJITO-CUSCI 72,5 2-2

Moralez,Toni (M); Higuain,Cuadrado (C)

68,5 PACE-TERLIZZI 71 2-2 2 Ibarbo (P); Okaka, Pereyra (T)
60,5 WAILERS-FLIPPER 57,5 1-0 Antonelli (W)

4 pensieri riguardo “Risultati 8° Giornata

  • Cusci Team

    Un ottimo pareggio in trasferta, sul difficile campo del Mojito, sono soddisfatto non solo per il punto conquistato, ma soprattutto per l'ottima prestazione. La stagione non è cominciata nel migliore dei modi, ora però stiamo ritrovando la giusta condizione, inoltre gli innesti arrivati dal mercato si sono messi subito a dispozione e il loro aiuto ci servirà molto. Il nostro obiettivo al momento è quello di arrivare a gennaio in piena zona Champions Green, in quel caso sicuramente regalerò al mister qualche altro colpo, però prima voglio vedere una squadra unita e compatta. Domani riprendiamo gli allenamenti in vista del match casalingo contro un Labbari sicuramente voglioso di lasciarsi alle spalle questo momento negativo, guai a sottovalutarli, voglio vedere un Cusci determinato e in grado di imporre il proprio gioco.

  • Lupiae Calcio 1996

    Oggi devo dire bravi ai ragazzi perchè hanno fatto tutto quello che avevamo provato in settimana. Giocavamo contro una delle pretendenti allo scudetto, dalla media realizzativa altissima, ma non ci volevamo accontentare e ci siamo presi il rischio del tridente, consapevoli delle loro difficoltà numeriche. E' andata come volevamo, anche se il risultato ci lascia un po' di amaro in bocca viste le tante occasioni sprecate, il palo di Sansone e la traversa di El Shaarawy su tutte, che ci avrebbero dato una vittoria su cui nessuno avrebbe potuto recriminare. Invece subiamo il solito calo d'attenzione sul finale, con un gol magnifico di Dybala che ci dà comunque la misura di quanto ancora dobbiamo migliorare per competere con le 4 o 5 big di questa stagione.
    Domenica prossima ne affrontiamo un'altra, il Terlizzi, con tutti i bomber in casa e il fattore campo dalla loro e per di più con Lulic squalificato, per concludere un mese dal calendario difficilissimo e poi provare ad arrivare alla sosta natalizia con 20 punti in cascina.

  • delinquere

    Primo derby calabro vinto.

    Potremmo dire che almeno un obiettivo quest'anno l'abbiamo raggiunto ma vorrebbe dire accontentarsi di poco. Dobbiamo rialzare la testa ed uscire dalla zona retrocessione, prendiamo ancora troppi goal complice anche la difesa non ancora stabilizzata nonostante i numerosi ingressi e un portiere che una sicurezza proprio non è. Ci sono voluti i tentacoli del polpo per mettere mani su una partita che ha visto gli avversari distratti con una formazione non autentica. Si ritorna al duro lavoro, la testa è già a Serrano per domenica.

  • Incredibile ma vero.
    Vinciamo con grande scarto sul Curtale e già questo potrebbe rappresentare la chiave di volta della stagione. Ma non basterà.
    Ben più rosei sono i verdetti delle gare dei nostri concorrenti. Pareggiano o perdono e questo ci permette di guadagnare metri.
    Peccato che il calendario ci sbatta sempre avversari d’alta classifica laddove serve dare continuità. Toccherà al Celtic, in casa loro. Già.
    Se in casa non conosciamo fin ora sconfitta, lontano dal Domenghini prendiamo sberle con troppa facilità.
    È ora di fare male e prendersi i punti che meritiamo con un occhio alla sorte: speriamo che da Roma inizino a fioccare gli 0 subiti, anzichè questa strage di numeri.
    Torres mi ha stufato. Se non segna può anche andare a Lourdes senza scarpe. Magari torna miracolato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *