Serie A Green
Il Gazzettino DomenghinoSTAMPA

ATLETICO DOMINGO – CAMPIONE 2010/2011

NAPOLI IN TRIONFO!

Il Domingo è la prima vincitrice partenopea

nella storia della Serie A Green.

VITTORIA !!!

Napoli, 10/5/2011 – L’Atletico Domingo 2003 è il nuovo campione della Serie A Green 2010-2011. La vittoria è arrivata con due giornate di anticipo nella sfida esterna contro il Terlizzi di Memola.
“E’ finita!!! Finalmente è finita! Oggi il popolo napoletano può festeggiare, oggi io posso godere con i miei tifosi dopo una cavalcata da crepacuore che mi ha tolto due anni di vita! Ringrazio tutti perchè io sono l’ultima ruota del carro. Grazie ai ragazzi, grazie agli addetti ai lavori del Domenghini, grazie al Curtale per averci regalato Abbiati, grazie alla coppia Tedone-Memola per aver scritto la parola FINE all’entusiasmante rush finale, insomma grazie per avermi fatto sognare, trepidare, illudere e infine esplodere per questo traguardo che rimarrà nella gloriosa storia di questa società!”
Queste le dichiarazioni a caldo, rilasciate da mister Simonetti nel dopo partita scudetto. Un tecnico visibilmente sfatto ma al settimo cielo per il risultato raggiunto dopo mesi di attesa, trepidazione e self-control utili a far concentrare i giocatori e lo staff sino all’ultimo secondo di una stagione che li ha visti protagonisti sin dalle prime battute.
E’ il terzo titolo conseguito dall’arrivo nella lega Green, ma è senza dubbio il più ambito, considerato il valore complessivo delle compagini avversarie. Prima la GreenCup poi  il TrofeoGreen e adesso lo SCUDETTO.
In soli tre anni di partecipazione il Domingo ha  lo ha già conquistato, a differenza di tanti club storici che hanno dovuto penare anni prima di aggiudicarsi il premio per eccellenza. Questo, ed altri, i motivi di una soddisfazione doppia se non tripla se si pensa che i partenopei sono ancora in corsa per battere il record di punti della classifica a 16 squadre.

Tutti protagonisti, dal capitano Samuel Eto’o alla saracinesca Abbiati passando per i napoletani Cannavaro e Floro Flores fino alle lucenti sorprese Parolo e Giaccherini.
A loro e ai supporters domeghini va il nostro coro:
“Grazie ragazzi, grazie!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *