Ultima al cardiopalma – Stagione 2018/2019

E alla fine arrivo l’ultima giornata…

Alcuni verdetti sono già ufficiali, come la retrocessione dello Star17 di Gigi Maggiore, o la Champions per i vincitori di Coppa Curtale e Terlizzi, i primi 4 classificati Domingo, Flipper, Labbari e Pigna, in rigoroso ordine alfabetico. A questi si sono aggiunti da ieri Mojito e Wailers, ai danni del Celtic del duo Barbaro e Santini, che ha visto sfumare ogni possibilità dopo la sconfitta in casa contro i pontini di Brindisino.

La lotta scudetto, dopo la vittoria del Flipper e il pareggio acciuffato in extremis dal Domingo in inferiorità numerica, è ancora aperta: per entrambi i contendenti, due sfide in trasferta. I salentini andranno in terra barese, per affrontare il Terlizzi, mentre i napoletani raggiungeranno Aprilia per sfidare nel big match di giornata il Curtale, in piena lotta per il quinto posto contro Wailers e Mojito. Simonetti deve sperare in una vittoria e in una contemporanea sconfitta per mister Mangia. In questo modo le due compagini si ritroverebbero appaiate a quota 59 punti ed il Domingo, in virtù degli scontri diretti (DOM-FLI 4-2, FLI-DOM 3-2), sarebbe campione per la terza volta nella sua storia. In tutti gli altri casi il Flipper festeggerebbe il suo secondo scudetto, con una rosa basata in difesa sul blocco Empoli, a centrocampo su quello bolognese ed in attacco su quello interista, con i portieri juventini a contorno. Mangia e Simonetti potranno contare su tutti gli effettivi, e il Domingo avrà il vantaggio di competere con un Curtale privo di Matuidi, Correa e Paquetà a centrocampo e, forse, dell’infortunato Chiellini in difesa. Per il Terlizzi di Memola unica assenza certa quella dell’attaccante clivense Stepinski.

La lotta salvezza si è ridotta ad un posto per tre squadre: Acab, Amici e Delinquere. Il Terlizzi di Memola con 29 punti, tanti quanti il Delinquere di Sergi, è retrocesso matematicamente a causa della classifica avulsa in caso di arrivo a pari punti con Acab e Delinquere (DEL 8, TER 5, ACA 2). Salvo il Cusci, grazie alla vittoria di misura ai danni del Pigna di Bucci. Chi rischia ancora è l’Acab di Gallicchio, che con 32 punti deve ottenere almeno un punto per essere certo della salvezza. In caso di arrivo a pari punti con Amici, infatti, il novolese la spunterebbe grazie agli scontri diretti (ACA-AMI 4-2, AMI-ACA 4-3). In caso di sconfitta, i gialloneri rischierebbero di essere sorpassati da un Amici vittorioso in casa contro i Wailers oppure, in caso di arrivo a pari punti con Terlizzi e Delinquere, come già detto, dal bottino di due miseri punti nella classifica avulsa (TER-ACA 3-1, ACA-TER 2-2; ACA-DEL 1-1, DEL-ACA V; DEL-TER 2-0, TER-DEL 1-1). Amici e Delinquere devono quindi sperare in una sconfitta dell’Acab e in una loro vittoria per nutrire ancora qualche speranza. Sarà proprio il Delinquere di mister Sergi ad affrontare l’Acab in quella che sembra tanto la sfida fotocopia di quel Fiorentina-Genoa che vedrà lo stadio Franchi essere probabilmente l’impianto più caldo dell’ultima giornata di Serie A. Gallicchio trema e spera di non dover accatastare ulteriore legna, legna già pronta per Memola, Sergi, Bartolomucci e Maggiore in quantità industriale poco fuori Corato, in attesa della tanto desiderata festa finale di inizio Luglio.

LOTTA SCUDETTO

Flipper vince se:

  • vince
  • pareggia
  • perde e il Domingo non vince

Domingo vince se:

  • vince e il Flipper perde

 

LOTTA SALVEZZA

Acab si salva se:

  • vince
  • pareggia

Amici si salva se:

  • vince e Acab perde

Delinquere si salva se:

  • vince e Amici non vince

Un pensiero riguardo “Ultima al cardiopalma – Stagione 2018/2019

  • 21 maggio 2019 in 19:23
    Permalink

    Luno Bronghi, bongie, bongie!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiungi una immagine