Santo…n Dio!!!

Nuovo caso di falso in bilancio in Serie A Green. A farne le spese, questa volta, è il presidente delle Old Eagles, Jos Corasaniti. Muriel squalificato fino al 1 Novembre, 1 punto di penalizzazione, 7 milioni di multa e inibizione dal mercato (scambi e prestiti) fino all'asta autunnale (esclusa) per i calabresi.

Il primo contabile a scoprire la magagna è stato Stefano Linciano, poi a ruota Dario Brindisino dà la sua conferma, ma è il documento di "Attivissimo Me" Vito Lorusso a non dare scampo a Corasaniti: credeva di aver pagato Santon 13 ed invece dal suo budget erano usciti 10 milioni in più. Spesi quindi 1607 e non 1597 milioni all'asta. Le Eagles, come da regolamento, dovranno fare a meno del giocatore più pagato, Luis Muriel, fino al 1 Novembre, partiranno con un -1 in classifica e pagheranno una multa di 7 milioni, pari ovvero all'extra budget speso a Casa Fonnata. Mercato bloccato sia per quanto riguarda scambi interni che prestiti fino all'asta autunnale. Partenza in salita, non c'è che dire: reggerà il colpo il nostro Corasaniti?

 

4 pensieri riguardo “Santo…n Dio!!!

  • 8 Settembre 2015 in 16:37
    Permalink

    Beh, sono convinto che anche senza i gol di Muriel la rosa di Jos abbia “la fantasia”giusta x riuscire nell’impresa di salvarsi.
    Del resto le vecchie aquile sono o no in Champions al posto del sottoscritto quest’anno?
    E allora speriamo che al ritorno di Luis Jos possa giocarsi proprio la Coppa dalle Grandi Orecchie!

  • 8 Settembre 2015 in 21:01
    Permalink

    Cose brutte… cose brutte..! Ma sono sicuro che il buon Jos saprà reagire alla grande a questa partenza con handicap!

  • 9 Settembre 2015 in 17:45
    Permalink

    visti i trascorsi non proprio felici degli ultimi anni in relazione a conteggi e finanze l'anno prossimo dovremo istituire l' Uffico Contabilità durante l'Asta…a pagamento naturalmente…

    solidarietà Jos

  • 10 Settembre 2015 in 10:56
    Permalink

    T'a sciuta bona!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.