Risultati 4′ Giornata 2015/2016

63.5 WAILERS-CELTIC 70.5 1-2 Castro (W); Insigne 2 (C)
71 FLIPPER-CUSCI 72.5 2-2 Gervinho 2 (F); B.Valero,Higuain (C)
74 ACAB-LABBARI 58.5 2-0 Di Natale,Maccarone (A)
80.5 LUPIAE-CURTALE 74.5 4-2 Keita,Allan,M.Lopez,Kalinic (L); Djordjevic,Perotti (C)
56.5 AKRAGAS-TERLIZZI 75 0-3 Florenzi 2,Dybala (T)
59.5 DOMINGO-MOJITO 64 0-1 Soddimo (M)
66 EAGLES-PIGNA 74 1-2 Perisic (E); Khedira,Gilardino (P)
72.5 DELINQUERE-AMICI 77 2-3 Morata 2 (D); Ilicic 2,Matos (A)

14 pensieri riguardo “Risultati 4′ Giornata 2015/2016

  • 6 Ottobre 2015 in 20:39
    Permalink

    Una grande serata, ma pur sempre tre punti.

    Non occorrono tante altre parole per descrivere questo derby, tanto sappiamo come funziona. Nemmeno 15 giorni fa dopo la doppia sconfitta col Delinquere ci facevano già i funerali, oggi sento dire addirittura che ammazzeremo il campionato. Purtroppo in questo fantacalcio moderno non c'è equilibrio, con l'avvento dei social e degli instant messaging ormai si parla tutti e si parla troppo, rimpiango i bei tempi della conferenza stampa al martedì sera. Il problema è che se non ti difendi dalle illazioni poi scoppiano i casi mediatici, ma noi dobbiamo essere bravi a mantenere la testa salda su quelli che sono i nostri obiettivi, ben consci che non eravamo il Poggibonsi ieri e non siamo diventati il Real Madrid oggi.
    Abbiamo affrontato di seguito le due pontine – prima i campioni in carica e poi il derby – che sono due avversarie che punteranno a vincere tutto e contro cui penso che tutti faticheranno non poco. Noi abbiamo fatto otto reti e sinceramente spero che in futuro non ci occorra ogni volta calare il poker per portaci a casa dei risultati, mi auguro che si possano vincere partite anche per uno o due a zero, perchè è lì che si vede la squadra davvero vincente.
    Ad ogni modo faccio i complimenti ai miei ragazzi, ci godremo la vittoria in nottata come merita di essere vissuta, ma da domani saremo già al lavoro. Non voglio distrazioni: è stata una grande serata, ma sono pur sempre solo tre punti.

  • 6 Ottobre 2015 in 22:01
    Permalink

    "Che dire? Amici tenterà anche di scendere in campo nella prossima giornata? La nuova linea societaria ormai è questa e dovrà essere chiara a tutti. Dopo l'incredibile serata passata sabato sera nel derby veronese (gol di Eros Pisano e Castro in contemporanea), la nostra squadra è riuscita a rilasire la china sfruttando l'inferiorità numerica e riuscendo a fare ben 70 punti con un grande Insigne. Oltre alla sfortuna dei due gol subiti, è successo anche che il capitano Quagliarella venisse sostituito per la prima volta in stagione (insufficienza assicurata quindi) e che lo stesso Torino (con i nostri Bovo, Acquah e Quaglia appunto) perdesse contro il Carpi alla prima vittoria in Serie A. Ce la faremo nonostante tutto e tutti, ma da questa settimana non sarà più una speranza, ma una certezza!"

    Presidente del Celtic & St. Pauli

  • 7 Ottobre 2015 in 13:15
    Permalink

    La Pigna è contenta dei 7 punti raccolti nellmondo prime 4 partite. L’inizio è stato uno shock e gli infortuni hanno tolto di mezzo 2 sicuri protagonisti (Bruno Peres e Zapata per periodo più o meno lunghi). La squadra si è paradossalmente compattata e sta esprimendo il suo gioco. Ciò non toglie che l’obiettivo stagionale sia quello di ben figurare mantenendo un low-profile: un campionato tranquillo togliendoci qualche piacevole soddisfazione. Ho sentito il presidente arabo. Dopo la sconfitta all’esordio contro il Domingo e il carambolesco pareggio con il flipper ho rischiato di camminare sui carboni ardenti per espiazione. Il presidente ha capito e accettato gli errori di “gioventù”. Tra dieci giorni sfida all’Akragas. Felicissimo per il rientro di Khedira. Lo sfortunato centrocampista tedesco-tunisino ha finalmente mostrato le proprie qualità.La squadra è affiatata e lavora alacremente. Ci godiamo la sosta. Bonne chance!

  • 7 Ottobre 2015 in 13:16
    Permalink

    Ragazzi non so perché è venuto nellmondo…È nelle prime 4 partite.

  • 7 Ottobre 2015 in 15:26
    Permalink

    Un giorno ridi, un giorno piangi, ma certi errori non si dimenticano; siamo scensi in campo con un atteggiamento più aggressivo rispetto alle prime partite, ma se facciamo più gola ne prendiamo altrettanto, e questo Amici spietato non ci ha lasciato scampo. Colpa anche delle prestazioni opache di alcuni giocatori che non hanno potuto lasciare il segno in questo match contro i cmapioni in carica, uno tra tutti Luiz Adriano che dopo le prime giornate si è trasformato. Contenti di aver finalmente trovato il nostro terminale d'attacco, a  Reggio ora dopo il colpo di fulmine da Bonaventura la città si è rirovata innaMorata dello spagnolo, ma occorre recuperare la solidità in difesa. ci stupisce vederci ancora in testa alla cassifica, ma in 4 si sta stretti lì sul podio e dovremmo mettercela tutta per superare una squadra tosta come il Mojito. I 15 giorni di pausa servono per ragionare su possibili innesti, ma quest'anno il diktat è non stravolgere la struttura della squadra ma intervenire solo a margine dei vari reparti. Vedremo cosa succederà in queste ore.

     

  • 7 Ottobre 2015 in 16:11
    Permalink

    "Da dove partiamo? Dai 6 punti dopo 4 giornate, frutto di 3 pareggi e 1 sola vittoria, ma anche di zero sconfitte? Siamo chiaramente ancora in fase di rodaggio, alcuni elementi devono ambientarsi per poter esprimere al meglio le loro potenzialità, mentre altri stanno già dimostrando tutto il loro valore, ma parlare dei singoli, a maggior ragione dopo così poche giornate, non serve assolutamente a nulla. Fondamentalmente sono soddisfatto di come si sta muovendo la squadra, siamo andati spesso sotto nel punteggio e su questo bisogna lavorare ancora molto, ma al tempo stesso abbiamo quasi sempre offerto una buona reazione, riuscendo a riprendere partite che sembravano già perse. Innegabile che in futuro certe gare bisogna vincerle e basta, o comunque iniziare a giocarle al massimo dal primo minuto e sono convinto che sarà così, in allenamento vedo sempre un grande impegno e il gruppo si sta compattando. Qualcuno mi chiede se ci saranno interventi sul mercato e voglio rispondere chiaramente: No! al momento non stiamo pensando a nessun innesto, abbiamo un paio di elementi ancora in infermeria, ma il loro rientro è previsto a breve, saranno loro i nostri nuovi acquisti… poi che dire, sapete bene come funzionano queste cose, se dovesse arrivare l'occasione da poter cogliere al volo sicuramente ci faremo trovare pronti, ma ripeto che per ora non stiamo seguendo nessuno. Adesso la cosa importante è ricaricare le energie sfruttando la sosta e lavorare tanto, tantissimo perchè al rientro abbiamo ancora un'altra trasferta insidiosa, andiamo a Corato ad affrontare un Labbari molto pericoloso, soprattutto tra le mura amiche. Ancora un pareggio? Noi puntiamo a vincere, ma piuttosto che perdere…"

    Dichiarazioni del presidente Lorusso al termine dell'evento "CinghialiAmo"  

  • 8 Ottobre 2015 in 11:59
    Permalink

    Tre punti importantissimi contro la corazzata Delinquere per rimanere agganciati ai piani alti. Siamo,al pari di molte altre compagini, ancora in una fase di rodaggio collettivo. Le due sconfitte ci possono stare..fa più male aver perso con 0 gol fatti contro i Wailers piuttosto che lottando contro il Lupiae seppur tra le mura amiche. L'anno scorso avevamo lasciato ugualmente tre punti ai leccesi e vinto all'Astromonte per 3 a 2..Ma l'anno scorso era l'anno scorso.Quest'anno abbiamo sulla maglia un tricolore in più e una rosa di giocatori nuova. Abbiamo lasciato Tevez ed il suo potenziale offensivo ma abbiamo cercato di forgiare una squadra che potesse essere duttile e nondimeno sfrontatamente pericolosa in avanti, poggiando su una difesa rodata e pronta -come del resto gli altri reparti- ad affrontare molteplici soluzioni tattiche. Daltronde l'anno è lungo, saremo impegnati su più competizioni e dovremo essere in grado di sfruttare appieno la rosa anche con cambi di modulo repentini. Abbiamo più di qualche promessa e la consapevolezza che possiamo decisamente crescere. Ora bisogna sfruttare la pausa per recupaerare gli infortunati a centrocampo. Marchisio su tutti sta lavorando alacremente per rientrare già alla prossima, ma per quanto stimolante possa essere l'incontro col Celtic, non vogliamo forzare i tempi, consci che il campionato è ancora lungo e deve essere affrontato col giusto mix di pressione e serenità, mentre per la finale di coppa -nonostante il presidente Barbaro sia già calato nel clima- c'è da attendere ancora .

  • 8 Ottobre 2015 in 12:22
    Permalink

    “Chiedere di più ai miei ragazzi!? Perchè? Per una battaglia persa in piena emergenza? Naa.
    È semplice. Non posso usare sempre il bastone, al contrario, sono convinto che in queste particolari circostanze
    la squadra meriti più di un sacco di carote.
    Il Mojito versione Napoli ha dovuto sudare per vincere al 90% non meritando sul piano del gioco. Abbiamo ai box tutti i nostri big e ciò nonostante il Domingo ha lottato fino alla morte. Se quel tiro di Floro fosse entrato, ora si parlerebbe di miracolo sportivo.
    Niente di tutto questo: la causa del primo stop interno è l’inferiorità numerica. Ma non avrebbe avuto senso operare sul mercato per tappare moltrplici falle in tutti i reparti.
    La sosta arriva al momento giusto, così alla ripresa tenteremo di ripristinare la fisionomia completa dell’organico.
    La mia squadra ha fatto vedere solo una piccola parte del proprio potenziale sicchè non è anacronistico augurarsi un netto miglioramento per il futuro.
    Ripartiamo più agguerriti che mai. Parola di Domingo.”

    Mister Marcello Simonetti

  • 8 Ottobre 2015 in 14:18
    Permalink

    Una sconfitta che naturalmente fa male, molto male. Ci stiamo ancora leccando le ferite. Il lupiae ha comunque meritato sul campo, ma siamo soddisfatti della prestazione offerta… Abbiamo sfiorato più volte il 3 a 3, poi il quarto gol subito in contropiede, mentre stavamo provando il forcing finale, ci ha definitivamente tagliato le gambe. La squadra però c'è, ha lottato, peccato per il nuovo infortunio a Djordjevic… Ripartiremo dopo la sosta contro il Terlizzi, andremo in Puglia per tornare con i 3 punti, su questo non c'è nessun dubbio.

  • 8 Ottobre 2015 in 16:40
    Permalink

    che sala stampa affollata 🙂

  • 8 Ottobre 2015 in 18:17
    Permalink

    Eccoci qua a commentare il quarto insuccesso di fila al quale speravamo sottrarci e che invece pronto arriva facendoci segnare il peggior punteggio nostro e spedendoci nei bassi fondi delle statistiche di Marcello giusta nemesi rispetto alle vacche grasse dell anno passato manco l’avessimo vinto noi lo scudetto. Ma tant’è siamo qui, finalmente soli in sala stampa che siamo passati ieri ma c’era la fila fuori e ce ne siamo andati. Sconsolati perché per la prima volta da che ce l’abbiamo Cigarini deve sudare ancor prima di giocare quei pochi minuti che il simpatico edy pare concederci per grazia ricevuta e perchè Manolo detto Gabbiadini non può essere la riser

  • 8 Ottobre 2015 in 18:39
    Permalink

    va' che roba.. il solito disturbatore molesto..

    Manolo non può essere una riserva.. eccheccavolo.. magari non è un fuoriclasse ma tenerlo fuori per eccesso d'abbondanza è da criminali.

    Riguardo all'amico Pigna picena fiorentina saremo curiosi d'affrontarlo.. Hanno perso Zapata insieme a Brunelloperes e ciò rappresenterrebbe per tutti un bruttissimo colpo ma hanno Gilardino.. ciò che completa il loro personalissimo campionario di sfiga.. noi dal canto nostro speriamo di poter schierare Paredes e Milinkovic cambiano per l'ennesima volta modulo evirando per lo scolastico(??) 4-4-2.

    e se le giochiamo in undici [!!!] le vinciamo tutte

  • 8 Ottobre 2015 in 18:43
    Permalink

    vabbe il commento infinito dell'Akragasso..

    evirando per lo scolastico 442 andava sottolineato..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.