Risultati 2ª Giornata Serie A Green 2018/19

82,5 AMICI – EAGLES 77,5 4-3 Di Francesco 2,Bernardeschi,Higuain (A) – Piatek,E.Rigoni,Milenkovic(E)
67,5 CELTIC – PIGNA 69 2-2 A.Gomez,Allan (C) – C.Ronaldo 2 (P)  
70 LABBARI – ACAB 64 2-1 Lasagna 2 (L) – De Paul (A)  
67 CURTALE – MOJITO 75,5 2-3 Mattiello 2 (C) – M.-Savic,Caputo,Belotti (M)   
72,5 TERLIZZI – STAR17 65,5 3-1 Boateng 2,D.Zapata (T) – Duncan (S) 
78 LUPIAE – DOMINGO 68 4-2 Insigne 3,Gervinho (L) – Verdi,Mertens (D)   
79,5 FLIPPER – WAILERS 71,5 4-2 Chiesa 2,Inglese,Suso (F) – Immobile 2 (W)    
70,5 DELINQUERE–CUSCI 66 2-2 Bonaventura 2 (D) – Pjaca,Pjanic (C)  

7 pensieri riguardo “Risultati 2ª Giornata Serie A Green 2018/19

  • 24 Settembre 2018 in 19:51
    Permalink

    ‘Il presente è opacco, Il futuro è Verdi!’

    ACCAZZOBOYZ

  • 24 Settembre 2018 in 23:28
    Permalink

    Una sconfitta sicuramente meritata… siamo ancora in fase di rodaggio, i giocatori, ma io in primis. In attacco abbiamo il fiato corto, Dybala non ha ancora ingranato, mentre Santander forse sì. In coppa proveremo a schierare le due punte, per avere maggior peso in avanti.

  • 25 Settembre 2018 in 00:05
    Permalink

    Complimenti al Terlizzi per una vittoria meritatissima. Non c’è stata partita sin dal primo goal di Boateng. Il terzo infortunio muscolare (di Acquah) in 7 giorni mi preoccupa, non aver potuto fare il ritiro con la squadra ha significato accelerare i tempi della preparazione ed evidentemente alcuni ne stanno risentendo. A Douglas Costa ho ingessato entrambi i piedi ed adesso è qui accanto a me e sta chiudendo una passione, dopo un inizio stantato adesso gli escono bene [dai Douglas, accendi la passione]. Cosa portiamo a casa da questa trasferta? Innanzitutto 0 punti; di positivo una buona prestazione di Duncan che ogni tanto la prova da fuori, magari ci regalasse qualche bonus; poi il primo bonus di Lafont, sono contento sia tornato presto e bene dall’infortunio; last but not least, il debutto di Svanberg, un 6.5 incoraggiante, probabilmente sarà riconfermato in coppa. Diawara? avrà le sue chances di giocare, rimane un giocatore importante per la squadra, così come Barak. Sandro in questo momento potrebbe essere il giocatore della svolta.
    #riaccendilapassione

  • 25 Settembre 2018 in 10:32
    Permalink

    Un buon pareggio in casa di una delle 3/4 squadre indicate come favorite per la vittoria finale. Un’altra maiuscola prova della “Sentenza Portoghese” di cui, neanche a dirlo il Carino-Rozzi, è innamorato follemente. I tifosi sono impazziti, maglie della Pigna che vanno a ruba, con un merchandising ricco come non mai. Abbiamo gli ordini bloccati per i prossimi 2 mesi. Piccola tirannia d’orecchie invece per Defrel. Inizio di stagione entusiasmante ma se vuole fare il definitivo salto di qualità non deve commettere le ingenuità di cui si è reso protagonista sabato sera. Capisco che un gol all’Inter sia sempre bello ma occorre ora fare più attenzione con il…Var. Siamo passati in 30 secondi da un 10 a un 5. Ciò non toglie che il suo inizio di stagione sia stato eccezionale. E ora domenica il Terlizzi in campionato, non prima di averlo incontrato anche in…Champions martedì. Siamo carichi ed eccitatissimi per il nostro debutto nella massima competizione internazionale. Naturalmente aspettiamo CR7 nel suo Parco Giochi preferito!!!

    EN MARCHE!!!

  • 25 Settembre 2018 in 14:02
    Permalink

    Una sconfitta che non ci butta a terra, la squadra c’è e si può solo migliorare, Roma permettendo! Ciruzzo ha cominciato a caricarsi la squadra sulle spalle e ci trascinerà anche quest’anno perché #abbiamoancorafame!
    Una menzione particolare al presidente Mangia scatenato in tribuna come se avesse vinto la coppa del mondo, evidentemente vincere contro i campioni in carica era il loro obiettivo stagionale…

  • 25 Settembre 2018 in 17:10
    Permalink

    Non ingannino le proporzioni del risultato, perché ci siamo trovati di fronte un avversario che non è venuto qui a fare il 4-4-2 scolastico ma se l’è giocata prendendosi i suoi rischi e senza arroccarsi all’indietro. Credo che il pubblico abbia gradito lo spettacolo al di là di come sia andata a finire. Noi venivamo da una scoppola niente male alla prima giornata contro Ronaldo & company e durante la settimana ci siamo concentrati molto sugli errori commessi al Rozzi-Carino. Ebbene, ci siamo dimostrati che se facciamo le cose che sappiamo fare, che proviamo in allenamento, se ci aiutiamo l’un l’altro allora le salite sono meno ripide, la fatica meno intensa, gli errori meno fatali.
    Insigne falso nueve? Perchè falso? Io non ce l’ho un 9 in questa squadra, a parte Favilli che è giovane e gli va dato il tempo di crescere. Ho Insigne, Berardi e Gervinho, giocatori dinamici, di corsa, dribbling ed estro e l’unico a cui mi sono sentito di chiedere il sacrificio tattico di spostarsi più a ridosso della porta è sicuramente Lorenzo, il “superstite” delle passate stagioni. Non parlerei di esperimento però, piuttosto di un’organizzazione di gioco differente che ci porta a fare cose differenti rispetto al tridente zemaniano che siete abituati a vedere.
    Questa domenica doppietta di Insigne ma anche gol di Belotti, Bernardeschi e Bonaventura? Si, ovviamente ho visto come tutti le immagini delle partite e mi fa piacere vedere i “miei ragazzi” far bene. Con loro abbiamo vissuto momenti indimenticabili e sono contento che abbiano spiccato il volo verso franchigie che mirano a traguardi più importanti, per assecondare la loro ambizione. Se così non fosse, da noi ci sono sempre le porte aperte per chi ha amato, sudato e onorato la maglia verdeazzurra, ma ora devo pensare al presente, ai Soriano, ai Marusic, ai Ruiz che devo cercare di mettere nelle condizioni di fare di più e meglio. In particolare Fabian, lo vedo troppo timido: in vista di questo difficile impegno di Coppa gli ho appeso sull’armadietto le foto di Pogba e Milinkovic-Savic. A buon intenditor…

  • 28 Settembre 2018 in 17:17
    Permalink

    Prima vittoria tra le mura amiche, utile per il morale e che muove la classifica.
    Dobbiamo continuare su questa strada e lottare domenica dopo domenica.
    Qualcosa sugli avversari? L’unica cosa che mi viene da dire… : Furia Francese ritirata Spagnola..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.