Risultati 1ª Giornata 2015/16

60 ACAB-LUPIAE 70,5 1-2 Brienza(A); Allan,Digne (L)
61,5 CUSCI-CURTALE 67,5 1-1 B.Valero(Cus); Soriano(Cur)
73 AMICI-AKRAGAS 57 2-0 Pucciarelli,Matos(Am)
68,5 DELINQUERE-FLIPPER 61 2-1 Magnanelli 2(D); Toni(F)
76 CELTIC-TERLIZZI 68 3-2 Matri 2,Insigne(C); Dybala(T)
66 PIGNA-DOMINGO 82 1-4 Hetemaj(P); Saponara,Floro,Guarin,Baselli(D)
66,5 EAGLES-WAILERS 63,5 1-1 Adnan(E); Eder(W)
69,5 LABBARI-MOJITO 61 2-1 Pinilla 2(L); Iturbe(M)

5 pensieri riguardo “Risultati 1ª Giornata 2015/16

  • 15 Settembre 2015 in 14:31
    Permalink

    mi piacerebbe commentare dopo una vittoria sudata, sofferta e ottenuta con merito…ma oltre la buona notizia del capitan Magnanelli galvanizzato dalla fascia posta al braccio non possiamo esultare visto quello che è successo al nostro avversario e visto la prova opaca dei nostri attaccanti, un Morata lontano parente del Morata del Pace dell'anno scorso e un Luiz Adriano capace di presantarsi più volte sottoporta ma incapace di concludere a rete. C'è tanto lavoro da fare, ma in fondo è stata una prima giornata piena di emozioni. 

  • 15 Settembre 2015 in 14:50
    Permalink

    Siamo soddisfatti, peccato per quell'occasione di Gomez al 90' non sfruttata adeguatamente. Potevamo tornare da Possidente con i 3 punti, ma siamo solo alla prima giornata, quindi ci accontentiamo. Ora ci aspettano due partite consecutive in casa, intervallate dal turno di Champions. In una delle 3 partite daremo spazio dal primo minuto a SuperMario. Difficile poter schierare le 3 punte, ma se sarà possibile ci proveremo. Ah, dimenticavo:

    CUSCI CULONEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE

  • 15 Settembre 2015 in 15:42
    Permalink

    "Sono sincero, la Dea bendata ci ha assistito e non poco in questa prima uscita stagionale. Andare nel campo della matricola Pigna, per ambizioni e organico allestito con competenza del collega Bucci, non mi ha certo entusiasmato alla vigilia. E infatti, anche se il loro attacco non si è dimostrato micidiale come avrebbe potuto, il gol di Hetemaj ci ha subito tolto serenità. Per di più se il nostro capitano stecca alla prima dopo aver subito una brutta botta in testa da una pigna lanciata da alcuni ultrà rosanero…
    Poi ci siamo improvvisamente svegliati ricordandoci che per giocare al Domingo sudarsi la maglia è il minimo consentito.
    La vittoria è merito del patron: devo ringraziarlo per aver allestito un organico pieno zeppo di talenti e giovani affamati. Saponara e Baselli in primis, non dimenticando il fosforo di Viviani e la ritrovata cattiveria sottoporta di una mia vecchia conoscenza.
    Con Floro ci siamo sentiti già a Luglio e lui mi ha fatto capire di voler tornare al Domingo per rivivere le sensazioni d'alta quota dell'anno dello scudetto. Io l'ho avvisato: dovrà mettersi a disposizione con umiltà al servizio della squadra.
    Ora testa al penalizzato Eagles, che è tutto tranne che spacciato, fidatevi.

    Il Domenghini sarà come sempre pronto e infuocato per la prima casalinga, ma io devo pensare a come sostituire un elemento essenziale come Avelar. 20 giorni sono tanti e noi lì dietro siamo pochi!"

    Mister Marcello Simonetti   

  • 15 Settembre 2015 in 16:43
    Permalink

    Ripartire da dove si era concluso non era facile. Loro sono una squadra ben allenata composta da gente che gioca insieme da tempo, ma ho visto nei miei ragazzi voglia e spirito di sacrificio, due qualità che vorrei ci accompagnassero fino a fine stagione. La rabbia di Sportiello dopo il rigore parato? Marco è un giocatore istintivo, è con noi ormai da tre anni e si può dire che al pari di Danilo sia una bandiera. Solo tre mesi fa era in quella stessa porta a mal digerire una retrocessione che siamo ancora convinti non fosse meritata, per cui ripeto dietro quel rigore parato c'erano tutti i fantasmi di una stagione che però adesso ci dobbiamo tutti buttare alle spalle per cercare di costruire qualcosa di positivo. Certo, ci sono squadre ben più attrezzate tra cui il Delinquere, nostro prossimo avversario, ma con umiltà e impegno affronteremo tutti, ben sapendo quali sono i nostri obiettivi di quest'anno.

  • 15 Settembre 2015 in 19:17
    Permalink

    "Il Curtale meritava i 3 punti, sono venuti a giocare a Possidente con più grinta e voglia, oltre che con le gambe che giravano sicuramente più delle nostre e partendo proprio da questa premessa bisogna guardare il bicchiere mezzo pieno; siamo riusciti a pareggiare una partita che meritavamo di perdere e questo è un buon segnale, a patto che si capisca che la fortuna non può girare sempre dalla nostra parte e che serve molto di più per essere competitivi in Serie A Green e in quella famosa Champions Green che tanto abbiamo voluto e che finalmente torniamo a giocare. Giudizi sulla rosa è impossibile darne al momento, troppo presto, posso dire però che ho visto bene alcuni nuovi innesti e che con il tempo l'affiatamento e  lo smaltimento deii carichi di lavoro che ci stanno "imballando" sicuramente faranno alzare il nostro rendimento. Prendiamoci quindi questo punto e sotto con il lavoro, la prossima trasferta a Lizzanello è già dietro l'angolo e abbiamo sempre sofferto contro i neroverdi! Higuain capitano sbagliato? Per favore, neanche rispondo a domande sui singoli dopo una sola giornata…"

    Dichiarazioni del presidente Lorusso presente alla  sgambatura di oggi al centro sportivo di Possidente.

     

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.