Risultati 19ª Giornata Serie A Green 2017/18

75 LAKRAGASSO–WAILERS 76 3-3 Cancelo,Nalini,Hiljemark (L) – Immobile 2,Perotti (W) 
67,5 LABBARI – CELTIC 59,5 1-0 Poli (L)  
69,5 PIGNA – AMICI 74 2-2 Badelj 2 (P) – Under,Callejon (A) 
74,5 EAGLES – TERLIZZI 60,5 2-1 Pandev,Inglese (E) – L.Alberto (T) 
69,5 MOJITO – FLIPPER 70,5 2-2 Calabria,Milinkovic-S. (M) – Babacar,De Rossi (F)  
59,5 CUSCI – DELINQUERE 71,5 0-2 Pulgar,Suso (D)  
64 DOMINGO – LUPIAE 68,5 1-2 Giaccherini (D) – Bonaventura,Insigne (L)   
58,5 ACAB – CURTALE 63,5 0-1 Nainggolan (C)  

3 pensieri riguardo “Risultati 19ª Giornata Serie A Green 2017/18

  • 20 Febbraio 2018 in 21:13
    Permalink

    La doppietta di Milan Badelj ferma la corsa dell’amico Bartolomucci che ha comunque dimostrato al Del Duca-Rozzi di avere squadra piena di talento e classe, grazie agli indovinati innesti del mercato di gennaio. Salutiamo con affetto l’amico pontino, rinnovandogli la nostra vicinanza per il lutto avuto in settimana.
    Un punto guadagnato in attesa che l’emergenza finisca, aspettando Godot (Paulo Dybala).

  • 21 Febbraio 2018 in 11:29
    Permalink

    Una vittoria immeritata. Abbiamo rischiato più volte di subire il gol del pareggio ed abbiamo tremato fino all’ultimo. Questi 3 punti conquistati in maniera così poco ortodossa sono fondamentali per continuare a lottare per un obiettivo ad inizio stagione impensabile. Affrontiamo ora un Cusci in piena emergenza: il pronostico sembra pendere dalla nostra parte, ma in Serie A Green nulla è mai scontato, quindi testa bassa e pedalare.

  • 22 Febbraio 2018 in 12:50
    Permalink

    Abbiamo espugnato lo stadio dei campioni in carica, basterebbe questo per dare la misura di come ci sentiamo felici. Stiamo giocando sulle ali dell’entusiasmo e questo forse ci ha fatto sbagliare l’approccio, visto che nel primo tempo non abbiamo fatto che inseguirli a vuoto, ma ci sta, ripeto, visto il tenore dell’avversario. Nel secondo tempo però ho visto la squadra che mi piace, irriverente, sfrontata e capace di ribaltare il risultato con delle grandi giocate. Dispiace solo per il piccolo stop di Federico (Bernardeschi, ndr), ma a maggior ragione adesso voglio vedere di che pasta sono fatti tutti coloro che sono stati fuori o hanno giocato meno, da Saponara a Matos, da Taraabt ad Avenatti. Questo ci dirà se siamo una squadra o meno, anche perchè domenica incontriamo l’avversario forse peggiore del momento, quell’Amici che dopo il mercato sta facendo faville e che fa molta più paura rispetto all’andata quando Icardi ci schiaffeggiò tre volte. Chiudo facendo un ringraziamento pubblico a Kolarov, una bandiera che qui nessuno ha mai dimenticato e che si è fatto particolarmente apprezzare nella giornata appena trascorsa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.