Proposta “Voto Statistico” 2019/2020

Carissimi Presidenti,
è Nohn Jash che vi scrive, direttamente dalla sede statunitense della Redazione Estera di “Quelli che…i Numeri”. Ruberò pochi minuti del vostro prezioso tempo per ragguagliarvi, come sempre, sull’evoluzione del tema Voti Fantacalcio.
Dopo infiniti calcoli e lunghe riflessione siamo giunti alla conclusione che abbandonare il sistema di calcolo Voti Italia sia salutare per il gioco in termini di aggiornamento e godibilità.
Ovviamente, dalla prima proposta nel lontano 2012 (da Gazzetta a FG) alle successive fasi di controllo (2013) e ammodernamento (Voti Italia 2014), il carburante che alimenta il motore dei Numeri è rimasto lo stesso: salvaguardare, ove possibile, la verosomiglianza del voto del calciatore in relazione alle prestazioni in campo depurate da scorie, in particolare giornalistiche. Non è un mistero, infatti, l’atavico ostracismo dei Numeri (e del Simonetti) nei confronti delle testate nazionali che avvelenano l’imparzialità dei giudizi in favore di questa o quella corrente politica, di interessi o peggio ancora di assoluta mancanza di professionalità dei cronisti. Pertanto, ancora una volta, si propone di abbattere definitivamente l’ultimo ostacolo che impedisce di raggiungere la parvenza di meritocrazia statistica: dire addio per sempre al ‘falso mito’ del quotidiano milanese La Gazzetta dello Sport.

Ma, prima di illustrare brevemente le ragioni del nuovo piano, vogliate fidarvi della nostra reputazione maturata con sudore e infinite ore di lavoro laddove ora non sarà possibile fornirvi per ragioni di tempo e ricerca fonti numeriche dettagliate a sostegno della successiva tesi. Grazie in anticipo per il sostegno…

VOTI ITALIA, PERCHE’?

  • Il sistema ‘Italia’ ha già da tempo abbandonato riferimenti a testate nazionali come Corriere dello Sport o falliti esperimenti come redazione SKY-TV
  • Quasi tutti i fantallenatori hanno richiesto nel tempo, più o meno esplicitamente, alternative di voto che potessero mediare più fonti
  • Eppure, sicuramente per via della tradizione e dell’importanza del gioco a premi MAGIC, la Rosea è tutt’ora considerata l’unica testata di riferimento

SI, MA…A CHE PREZZO?

  • Da anni la Redazione dei Numeri ha tenuto traccia mentale e scritta (la suddetta fiducia) dei ripetuti strafalcioni dei giornalisti Gazzetta
  • Aumentano di stagione in stagione differenze di punteggio (fino a 2 punti) registrate puntualmente anche da portali del settore (SOSFANTA)
  • Sta diventando routine dei cronisti in Rosa usare slogan ad effetto anziché commentare nel complesso la prestazione fornita dal calciatore
  • Registriamo sempre di più, a parità di prestazione e bonus o malus, marcate e ingiustificate discrepanze tra giocatori delle Big e medio piccole.
  • Il complesso di queste assurdità si riflette gioco forza sul Voto Italia finale, essendo quest’ultimo una media aritmetica e quasi mai ragionata*, così come Fantacalcio.it intendeva farci pensare in fase di lancio del progetto Italia.

*NB: mediando tra Gazzetta, Redazione Fantacalcio (ex FG) e voto statistico lo staff si riserva (davvero in rari casi, anzi praticamente mai) una rettifica finale ragionata sul voto finale proprio per evitare che alcune differenze possano incidere troppo sul risultato.

FARE UN PASSO INDIETRO NON E’ SEMPRE LA SCELTA SBAGLIATA, AL CONTRARIO 

Siamo dunque arrivati al punto, guarda caso l’ultimo punto della precedente lista, in cui notando bene in asterisco, è possibile trovare la soluzione ai nostri problemi. E qui devo ripetermi confidando ancora nella vostra fiducia. Credetemi quando vi dico che, pur non ricordando quando e dove si era già avanzata tale proposta, il passaggio al VOTO STATISTICO è il naturale step evolutivo in tema di voti da fantacalcio.

Per qualsiasi informazione vi rimando al LINK, ma non prima di sottolineare che già adesso, ora, grazie ad attente comparative il sottoscritto e la Redazione hanno certificato la bontà dell’algoritmo ALVIN482. Ma nel citare la parola ‘algoritmo’ non c’è da spaventarsi, né ad essere nostalgici per le care e vecchie interpretazioni personali per questo o quel quotidiano, perché a ripensarci bene Voti Italia è già di per se un giudizio non umano. Bensì una semplice media aritmetica che conserva in sé il ‘peccato originale’ del riferimento Gazzetta. Inaccettabile nel 2020 a nostro modo di intendere il gioco.

Dalle osservazioni e dai confronti con Voti Italia (quindi anche con Gazzetta e Redazione Fantacalcio.it) è risultato, senza ombra di dubbio, che il Voto Statistico combacia molto di più in media con le prestazioni fornite dal calciatore in campo, a prescindere dal colore della maglia e addirittura non riferendosi unicamente al bonus/malus. Del resto, affidandoci alla mission del progetto su cui stavolta nutriamo davvero pochi dubbi rispetto al discorso ‘media ragionata’, ALVIN482 si limita al campo aggregando ai dati statistici della banca dati planetaria OPTA un sistema di valori pertinente al ruolo ed alle caratteristiche del calciatore in funzione della squadra.

Il risultato espresso in voto non è altro che una fotografia verosimigliante che tra l’altro, il più delle volte e velocemente, si avvicina con maggiore precisione alla media di Voti Italia, ma soprattutto non risente del fardello in partenza di testate come la Gazzetta dello Sport.

Controlleremo e vigileremo come sempre durante la fase di sperimentazione…

Fidatevi, non ve ne pentirete.

Nohn Jash

 

 

PROPOSTA VOTO STATISTICO 2020/2021:

Vuoi passare al VOTO STATISTICO abbandonando Voti Italia e soprattutto la Gazzetta dello Sport?

A) SI

B) NO

Il punto regolamentare sarebbe così modificato:

20. Il punteggio che ottiene ogni calciatore è pari, dalla Stagione 2020/2021, al voto in pagella statistico ALVIN482 della redazione www.fantacalcio.com, al quale vanno a sommarsi dei bonus e a sottrarsi dei malus.

 

La Redazione 

9 pensieri riguardo “Proposta “Voto Statistico” 2019/2020

  • 4 novembre 2019 in 20:48
    Permalink

    PS: Non trascurando il dato che, col senno di poi, se media doveva essere Voti Italia avrebbe dovuto almeno riconoscere un posto alla concorrenza nazionale Corriere dello Sport. Invece di testata ne è rimasta solo e sempre una, per i motivi di cui sopra.

    Nohn Jash

  • 4 novembre 2019 in 20:49
    Permalink

    L’Atletico Domingo 2003 tutto vota A…
    sì al passaggio sperimentale al Voto Statistico dalla stagione 20/21

  • 5 novembre 2019 in 17:08
    Permalink

    Ho letto tutto con attenzione e ciononostante la prima risposta a caldo che mi verrebbe da dare è che affidare il gioco a un sistema robotizzato che si chiama ALVIN482 mi fa ancora un po’ paura…

    Ovviamente, per quanto istintuale e sincera, si tratta pur sempre di una risposta del cazzo che rischierebbe di sminuire il duro lavoro di ricerca e analisi fatto da Nohn Jash prima di arrivare a questa proposta (ps: finalmente una proposta che non arriva il 31 luglio!).

    Quindi la risposta seria è che resto ahimè parecchio scettico, ma disponibile a cambiare opinione a fronte di una ragionata e ponderata sperimentazione sul campo.
    Ergo, mi piacerebbe vedere questo ALVIN482 ad esempio applicato prima alla Coppa InterconGreenentale e riparlarne dopo. In caso positivo sperimentarlo nelle Coppe, stile cambio modulo, e poi eventualmente promuoverlo.

  • 5 novembre 2019 in 19:50
    Permalink

    Nel ringraziare Luca per la pronta risposta, noi dei Numeri comprendiamo l’iniziale timore nel leggere parole come ‘addio Gazzetta’ o ‘Alvin482’, ma allo stesso tempo l’esperienza maturata sul tema in questi anni ci conduce a condividere alcune considerazioni:

    Sin dal 2012 i Numeri non hanno fatto altro che proporre un graduale avvicinamento a ciò che era nell’aria già da tempo: ovvero continuare a divertirsi insieme grazie al fantagioco con nuovi rituali più congeniali allo scorrere del tempo. In poche parole iniziare a far ragionare i Presidenti sulla necessità di svincolarsi dall’antico, ma romantico legame con la routine ATTESA-EDICOLA-GIORNALE-SCOPERTA-FAI DA TE STATISTICO.
    Non a caso il ritmo e gli impegni nella vita dei giocatori si sono fatti più intensi e di pari passo aumentava il desiderio di possedere strumenti più congeniali alla struttura green del gioco. Ci riferiamo ai nuovi scenari offerti da siti e sistemi di calcolo che garantivano risparmio di tempo, ma soprattutto una maggiore democraticità nell’assegnazione dei voti rispetto alle continue critiche rivolte alle disparità della Rosea. In fondo la sapiente preparazione pre asta dei manager era divenuta così alta e attenta ai dettagli da richiedere un sistema di attribuzione dei valori dei propri calciatori meno ancorato al libero arbitrio dei cronisti.
    Così, superati i dubbi iniziali, si è deciso di partire con la sperimentazione, prima abbandonando la Gazzetta in favore di una Redazione on line nata appositamente per il fantagioco, poi affidandosi ad una media aritmetica apparentemente più congeniale e addirittura relegando il Santo Graal da calcolo manuale ad app specializzato. Risultato? Ci si diverte ugualmente ed anche i contenuti editoriali sul sito sono aumentati in maniera esponenziali per la gioia dei partecipanti.

    Ed ora?
    Adesso l’ultimo passo, la naturale evoluzione di questo processo, avrà bisogno del tempo necessario per portarsi a compimento. Si tratta semplicemente di certificare un miglioramento già in atto in quanto i voti attuali, frutto di medie e calcoli, determinano i verdetti del gioco passando attraverso controlli e aderenze alla realtà del campo ben più approfonditi rispetto al passato.
    In questo modo sarà semplice leggere sotto un’altra luce parole come robot. Alvin o algoritmo: trattasi in realtà di una lente d’ingrandimento dei fatti del campo a cui sicuramente (anche se non lo dicono) si aggiunge un minimo di buon senso prima di rendere ufficiale il voto.

    Nb: quante volte vi è capitato di vedere i Live e il giorno dopo dire: “ma mi hanno abbassato di 2 punti!”, beh ciò accade sempre di più a causa degli svarioni di Gazzetta. Magari sul singolo giocatore sono variazioni impercettibili di 0,5 punti, ma queste ultime moltiplicate per l’undici schierato pesano sul risultato finale.

  • 5 novembre 2019 in 20:15
    Permalink

    Note sparse:

    -la sperimentazione sul campo non in campionato, seppur sacrosanta, in realtà nella praticità si riduce a bypassare il tema. Mi spiego, da quando è partito progetto Alvin settimanalmente i numeri hanno già confrontato i risultati del Voto Statistico paragonandolo a Voti Italia.
    Ovviamente tenere un report sul tema e presentarlo sarebbe stata impresa impossibile, per questo abbiamo citato il tema ‘fiducia’.

    -abbiamo notato che i voti stat generalmente si assestano su range più equilibrati a parità di prestazione: ovvero se uno gioca da 6 è 6 quasi sempre, mentre invece x Gazza o ex Red Fg il dato oscilla pericolosamente su varianti da 5 a 6,5 fin anche a forbici di 2 punti. Inevitabilmente ciò si ripercuote nella media Voti Italia. Solo x fare un esempio.

    -il voto stat nn altera il fascino dell attesa perché come x Gazza tocca attendere cmq il giorno dopo ultima gara x avere ufficialità, come ora i voti live nn fanno testo.

    -avere il panel dati Opta come riferimento assicura alto grado di professionalità, nn a caso viene usato da tutte le grandi big europee x valutare le prestazioni di un calciatore

  • 6 novembre 2019 in 09:52
    Permalink

    Mi fido più di nohn jash che non di un algoritmo statistico non documentato . Non parlo da giornalista, ma il campo degli algoritmi è il mio lavoro da 10 anni e ti assicuro che ogni modello di machine learning o intelligenza artificiale porta con sé il metro di giudizio di chi lo programma. Ti faccio un esempio…vale più una rabona o un passaggio completato al portiere? Non lo sapremo mai. Però sono d accordo sulle varie motivazioni che portano distorsioni nei voti di Gazzetta. Devo riflettere prima di esprimermi..

  • 6 novembre 2019 in 10:05
    Permalink

    X Dome: “trattasi in realtà di una lente d’ingrandimento dei fatti del campo a cui sicuramente (anche se non lo dicono) si aggiunge un minimo di buon senso prima di rendere ufficiale il voto.”

    Hai colto in pieno il punto, con buon senso ed “anche se nn lo dicono”, intendevo dire che è evidente che dietro il Voto Stat ci sia un minimo di controllo finale della stessa Redaz di fanatacalcio.it, ma ti assicuro che è molto meglio in termini di equilibrio voto nel lungo periodo rispetto a risentire cmq degli sbalzi Rosea in media Voti Italia.

    Solo x precisare il significato del testo dell articolo…uhiahauahauahau

  • 6 novembre 2019 in 10:40
    Permalink

    Io vorrei mantenere un minimo di ricordo del passato, perciò voto B… mi piace ancora svegliarmi la mattina ed avere l’ebbrezza di vedere i miei voti alzati di 2 punti e quelli dell’altro abbassati di 1…

  • 6 novembre 2019 in 13:41
    Permalink

    Ringrazio Marcello e Nohn Jash per l’articolo e la spiegazione che merita una lettura approfondita ed una riflessione scrupolosa. Di primo acchitto l’articolo risulta convincente e mi farebbe propendere per la proposta A, al fine di annullare le discrepanze tra statistica e “ubricature rosee”. Poi dopo una piu’ attenta riflessione e leggendo anche i commenti sia di Marcello che degli altri, abbandonare l’influenza dei voti dei pagellisti della Gazzetta mi lascerebbe l’amaro in bocca in quanto ci si allontanerebbe del tutto dalla concezione originale dei conti, voti, caffe’ e gazzetta, per affidarsi completamente ad un sistema semi-automatizzato dove l’opinione e l’errore umano (leggi anche faziosita’ dei pagellisti) verrebbe neutralizzato dai numeri e le percentuali.
    Percio’ voto B con la speranza che la redazione “Italia” provveda a rettificare gli strafalcioni piu’ clamorosi.

    P.S. Io non respingerei l’idea di sperimentazione in coppa come non sufficente a dimostrare la bonta’ di una proposta di cambiamento, per esempio quest’anno il cambio modulo sta dando i suoi frutti e credo che a fine anno tutti i presidenti avranno le idee piu’ chiare su come funziona e se votargli a favore o contro per la prossima stagione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiungi una immagine

sextube