“La Vie en Rose”

Buongiorno a tutti.

Dopo quasi 2 anni di silenzio l’Agenzia di Stampa guidata dall’inviato Mariano Sconcertato, ormai mestamente in esilio Oltralpe, finalmente riapre i battenti. Il lungo sciopero e l’oscuramento violento e repentino del canale di trasmissione “toscano” avevano bloccato i reportage “autostradali” del nostro inviato nella Rubrica mai troppo amata “Tutti alla Sbarra!”.

Oggi 10 settembre 2019 siamo lieti di annunciarvi l’apertura di un nuovo canale che permetterà alla Nostra Redazione e a tutti gli appassionati di commentare e valutare il campionato della Serie A Green, ogni anno sempre più agguerrito, sempre più competitivo, e perché no, sempre più benevolmente incattivito tra i vari protagonisti; nuove rivalità si mescolano alle vecchie che si rinfocolano via via, trovando ogni settimana nuova linfa e nuove discussioni, sempre più aspre, sempre più cattive ma che alla fine si risolvono in un pieno di passione (sempre accesa nel caldo focolare Serie A Green).

La Nostra Redazione non propone grafici, giochi di ruolo o da tavolo, effetti speciali colorati e sempre nuovi in grafiche sempre più innovative e professionali. Il dono che ci è stato concesso risiede nella “Parola”, perché parlare sappiamo (tanto e non poco a sproposito – cercheremo di far ridere ma anche di far incazzare la gente – ) e talvolta scrivere. Saranno le parole, “fiumi di parole”, come recitava una triste canzone sanremese anni 90, talvolta crude, aspre, anche contro altri partecipanti della Serie A Green, a rinfocolare il gioco, per renderlo duro talvolta, per trovare nuovi stimoli, per rafforzare la nostra posizione all’interno dello scacchiere di questa Serie A Green.

Nell’anno in cui la Pigna Picena Football Club cambia nome, in onore del suo nuovo d.s., la signora Micheli Clorinda (la Granovskaia di Villa Pigna e della Provincia di Ascoli Piceno), assumendo dunque il nuovo nome (pur mantenendo colori sociali e logo intatti per ora) di “La Pigna di Clorinda Football Club”, il “Bambino” esce paradossalmente dalla culla ed è pronto a comportarsi da adulto nella Selvaggia Foresta Green. Ritrovando i valori fondanti della famiglia d’origine, il bambino si è risvegliato forte e incattivito al punto giusto per cominciare a fare la parte del Leone.

A giorni ci sarà l’asta di apertura del Nostro Campionato, un campionato nuovo, noi ci saremo, combattivi più che mai.

Per questo lanciamo la Campagna Abbonamenti de “La Pigna di Clorinda Football Club” – “La vie en Rose” – parafrasando il titolo della canzone di Edith Piaf, perché la Francia ci ospita in “asilo” e a Lei, la Francia, dovevamo qualcosa anche e soprattutto a livello affettivo e di prospettive.

Rimandandovi dunque al settimanale appuntamento con la nuova rubrica, parte integrante della programmazione del canale tematico della nostra società, incitiamo vecchi e nuovi tifosi della Pigna a gridare “PRESENTE!!!!!”…

NOI CI SIAMO E…VOI! ALLACCIATE LE CINTURE E…

COMME D’HABITUDE: EN MARCHE!!!!!

8 pensieri riguardo ““La Vie en Rose”

  • 10 settembre 2019 in 17:53
    Permalink

    Io veramente Tutti Alla Sbarra l’amavo alla follia… ad ogni modo: se fai veramente la rubrica settimanale con i commenti alla giornata caro il mio Mario hai ufficialmente il voto del Lupiae in nomination!

  • 10 settembre 2019 in 17:54
    Permalink

    Una sera a settimana sarà dedicata alla Serie A green, quest’anno è certo!!!

  • 10 settembre 2019 in 20:55
    Permalink

    E vogliamo anche gli sgoob da Minni e Topolino…sccccc

  • 10 settembre 2019 in 23:07
    Permalink

    W la Pigna e W Clorinda. Felicissimo del ritorno di Sconcertato, si sentiva la sua mancanza. A bientot

  • 11 settembre 2019 in 00:50
    Permalink

    grande Sconcertato..sarà un piacere partecipare e leggere la Parola

  • 11 settembre 2019 in 08:57
    Permalink

    Attendiamo con ansia la tua asta Walter… e i tuoi lunedì…

  • 11 settembre 2019 in 15:06
    Permalink

    Un affettuosissimo saluto al “latitante calabro” che almeno sul sito si fa vivo!!!

  • 20 settembre 2019 in 12:26
    Permalink

    Non sto più nella pelle… è un fatto di pelle, un fatto epidermico…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiungi una immagine