Stovini d’Oro (Miglior Stakanovista)

Per il miglior stakanovista che con le sue presenze

ha garantito voti e continuità al proprio mister.

Risultati immagini per palacio 2013/20142013-14

RODRIGO PALACIO (CELTIC – BARBARO E SANTINI):  per lui doppio lavoro quest’anno: reggere da solo l’attacco dell’Inter e del Celtic. Si perché sia Mazzarri che Barbaro si presentano con un reparto offensivo certamente di tutto rispetto sulla carta, ma che in campo poi ha offerto ben poche garanzie, sia in termini di presenze che di rendimento. Rodrigo Palacio, invece, fino al turnover dell’ultima giornata le aveva giocate tutte e 37, offrendo un contributo fondamentale alle sue squadre (17 gol e 5 assist), nonché alle proprie chances di volare in Brasile con la camiseta albiceleste. VOTO ?

2014-15

DANIELE RUGANI (TERLIZZI – MEMOLA): A soli 20 anni è già una colonna della difesa. Insostituibile per Sarri, che lo tiene in campo 38 volte su 38, ha giocato un campionato su livelli elevatissimi mettendo anche a segno tre gol. La sua continuità non è passata inosservata, tant’è che la Juve sta già valutando se sia meglio riprendere lui o tenere Ogbonna e i medesimi ragionamenti chissà che non stiano passando nella testa del ct Antonio Conte.

Risultati immagini per hamsik 2015/20162015-16

MAREK HAMSIK (CUSCI – LORUSSO): Erano anni che da più parti si implorava di farlo tornare nel suo ruolo naturale di interno di centrocampo – magari a 3 – con licenza di inserirsi. Ma le orecchie di Mazzarri e Benitez erano sorde a queste preghiere e lui, da professionista e capitano esemplare, si è sempre messo a disposizione della squadra senza mai fiatare, nonostante le sue doti tecniche gli avrebbero consentito di avere mercato ovunque, andandosi a togliere quelle soddisfazioni, pure europee, che di certo con la Slovacchia non potrà mai prendersi. Ci voleva il maestro Sarri per rimettere le cose apposto: 38 presenze, 6 gol, 7 assist e 0 cartellini, per la gioia di Vito Lorusso.

2016-17

FRANCESCO ACERBI (LAKRAGASSO – ALAIMO): E’ l’unico giocatore di movimento a non aver saltato neanche un minuto del campionato appena terminato: 3420 minuti per lui, sempre presente e mai sostituito. E lo ha fatto con la consueta qualità alla quale ormai ci ha abituato da diverse stagioni e che sembra potergli concedere una nuova occasione in una big, italiana o straniera che sia.

2017-18

MILAN SKRINIAR (DELINQUERE – SERGI): Il centrale dell’Inter non è solo un corazziere elegante, attento, aggressivo, bravo a difendere sempre alto e con un background da centrocampista, ma anche un operaio umile capace di adattarsi alla difesa a 4 come a 3 migliorando le attese, le letture, i tempi d’uscita necessari per essere funzionale anche in questo sistema. Per questo Spalletti non ne ha potuto fare a meno in nessuna delle 38 gare. VOTI 11

2 pensieri riguardo “Stovini d’Oro (Miglior Stakanovista)

  • 15 febbraio 2018 in 12:25
    Permalink

    Aggiornato testo, mancano 3 foto!

  • 21 febbraio 2018 in 16:33
    Permalink

    Completo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiungi una immagine