Caos Formazioni post asta autunnale

Cari presidenti,

scrivo questo post sia per fare chiarezza su quanto successo con le formazioni sbagliate del turno di coppa, sia per discutere su un piccolo caso segnalato dal Flipper

Riassumo i fatti:

Causa ritardo asta diamo la possibilità a tutti di postare la formazione sul gruppo Whatsapp fino alle 15 ( e qualche minuto), sono ammessi tutti i cambi fatti durante l’asta fino ai centrocampisti, mentre gli attaccanti resteranno quelli pre asta. Durante la trascrizione delle formazioni dal gruppo all’app di Leghe sono emersi alcuni errori (screenshot inoltrati sul gruppo Whatsapp) che hanno portato all’annullamento delle seguenti formazioni:

  1. Domingo per aver schierato la panchina senza il portiere, a questo punto si cerca la formazione precedente e anche questa risultava inammissibile per assenza del portiere in panchina, andando ancora a ritroso la prima valida utile è quella della scorsa giornata di campionato che però presenta ovviamente 9 uomini in panchina. A questo punto dobbiamo decidere se eliminare gli ultimi due giocatori inseriti in panchina e farla diventare a 7 e poi eliminare anche gli uomini non più presenti in rosa perchè ceduti all’asta o scambiati nel mercato interno, ovvero Laxalt e Ndoj rendendo così la panchina a 5 elementi o se invece eliminare prima quelli non più presenti e a questo punto la panchina diventa a 7 e resta tale. Al momento sono stati eliminati solamente i due non presenti più in rosa e la panchina diventa direttamente a 7. Il Flipper chiede che venga adottata la prima soluzione.
  2. Star per aver inserito come secondo portiere Reina, giocatore invece in forza al Mojito. Si annulla la formazione e si prende l’ultima valida disponibile, in questo caso c’era una inserita per la Coppa ma presta, si utilizza quella e si eliminano i giocatori non più presenti in rosa post asta, tranne gli attaccanti ovviamente. In questo caso non ci sono dubbi regolamentari.
  3. Labbari per aver schierato 9 uomini in panchina, si annulla la formazione e si prende la precedente valida, essendo anche questa di campionato presenta una panchina più lunga e vengono tolti gli ultimi due inseriti per renderla a 7. Inoltre, il Labbari non ha effettuato alcuna operazione di mercato quindi non ci sono giocatori da eliminare

Si precisa che per tutti i tre i casi sopracitati, qualsiasi sia la formazione da adottare per il turno di coppa, i ruoli di capitano e vice capitano saranno ricoperti rispettivamente da portiere titolare e portiere di riserva.

Dite se è tutto chiaro, se avete dubbi e/o precisazioni da fare e soprattutto che soluzione adottereste per la formazione del Domingo.

13 pensieri riguardo “Caos Formazioni post asta autunnale

  • 24 novembre 2019 in 14:55
    Permalink

    Giusto per fare chiarezza su quello che voglio dire, Marcelo ha schierato nell’ultima formazione valida 9 panchinari ( perché era una partita di campionato) , ed erano :
    Da costa
    Conti
    Calabria
    Younes
    Ionita
    Ndoj
    Laxalt
    Vlaovic
    Pedro
    …se si applica il regolamento si devono recuperare i primi sette da lui schierati, per rendere la formazione compatibile per la coppa, quindi Vlahovic e Pedro, perdendo anche le sloh dei giocatori che ha cambiato nel mercato …invece in questo caso sono stati tolti i giocatori da lui cambiato in sede mercato e sono stato sostituiti con i due attaccanti che da regolamento dovevamo essere bruciati..

    Voglio fare chiarezza su sto punto perché in questo caso è successo in una partita non fondamentale (per quanto mi riguarda) ..ma se fosse accaduto per una partita valida per la qualificazione??

  • 24 novembre 2019 in 15:05
    Permalink

    Io eliminerei i due elementi in ordine di inserimento e solo successivamente gli altri ex -laddove ci siano. Dunque nel caso del Domingo procederei ad uno schieramento con soli 5 uomini

  • 24 novembre 2019 in 15:17
    Permalink

    Sono entrambi interpretazioni corrette del medesimo principio.
    Sicuramente in una condizione normale si sarebbero tolti i due sotto per lasciarne 7. In questo caso ne sarebbero rimasti 5 a causa dei 2 ceduti al mercato che comunque vanno tolti. Una situazione straordinariamente eccezionale perché figlia dell’imprevisto ritardo dell’asta, della consegna a metà tra rose vecchie e rose nuove e per di più all’ultimo secondo su WhatsApp.
    Considerate queste anomalie ripeto, del tutto eccezionali, e considerate valide entrambe le interpretazioni per avere la panchina a 7 (togliere da sotto o togliere direttamente i ceduti) si è preferito procedere con l’opzione meno repressiva (la seconda) proprio per non accentuare ancora più i disagi dovuti ai motivi di cui sopra.
    Sottolineo che la responsabilità a procedere se la sono presa Lupiae, Cusci e Mojito che sono stati impegnati col controllo e ricontrollo fino alle 20: ci siamo trovati noi e ci è sembrato più giusto, dopo lunga discussione procedere così. Si fossero trovati altri tre a caso magari avrebbero deciso diversamente. Questo dunque significa che la decisione può assolutamente essere soggetta a ricorso, a patto che avvenga nelle prossime 24 ore affinché chi gestisce non debba impazzire.

  • 25 novembre 2019 in 09:40
    Permalink

    Considerata la situazione di emergenza anche io sono per eliminare i due giocatori non più presenti in rosa…

  • 25 novembre 2019 in 19:05
    Permalink

    Vabeh io nn faccio testo, ignorando proprio la postilla obbligo schieramento portiere nella panca a 7, propenderei per la soluzione di Fabry.
    Anche se da anni provo a far notare a tutti che prima o poi bisognerà far terminare, discutendone insieme, la prassi del precedente normato o in base al ricordo.
    Si potrà magari parlarne proponendo nuove soluzioni che snelliscano i punti del regolamento, individuando poche e onnicomprensive casistiche ripensando a casi passati e ipotetici futuri.

    Che so ad es…

    Form sbagliata, come risolverla una volta e x tutte senza precedenti?

    2 proposte
    Rigida= 59,5 d’ufficio e sempre 0 punti, come nn averla giocata, x tutti le tipologie di errore esclusi sciocchezzuole in gruppo Cap e Vice…tipo Cap e Cap ed errori di scrittura
    Giocabile= inventiamoci 3 macroaree di errore e pensiamo con la nostra esperienza quale punizione assegnare

    Ho fatto solo esempi buttati lì ovviamente, il fatto è che x me è essenziale al più presto rivedere regolamento x farlo rifirmare ogni anno prima dell asta e discutere insieme su possibili miglioramenti.

    Sto tuned…

  • 25 novembre 2019 in 19:46
    Permalink

    Brevemente: concordo col Flipper. Rispettando il regolamento alla lettera si hanno meno possibilità di lacune e riadattamenti anche in casi di emergenza come questo.
    Per rispondere a Marcello credo che il regolamento Green sia già abbastanza completo di casistiche che hanno fatto legislazione e la fanno tutt’oggi.
    Vedi proprio questo post che si pone come obiettivo di confermare un dubbio.

  • 25 novembre 2019 in 19:55
    Permalink

    La soluzione attuale è la più “umana” vista l’emergenza e il dover fare fronte ad un “caso nuovo” cioè il passaggio da panchina campionato a panchina di coppa, considerando che l’ordine è stato dato in quel modo perché era di campionato, quella richiesta dal flipper invece è la più vicina alla possibile interpretazione del regolamento , fermo restando che si sta dibattendo su una cosa mai successa finora. Personalmente quando c’è un ricorso tendo scegliere quella che mi sembra più fedele come interpretazione e quindi sono per la seconda ipotesi, quella caldeggiata dal flipper, prima si tolgono gli ultimi due schierati e poi quelli non più presenti in rosa

  • 25 novembre 2019 in 23:10
    Permalink

    Trattandosi di un caso eccezionale, forse mai verificatosi, tenderei per la soluzione meno ‘punitiva’ su quanto accaduto. Per il futuro, appunto perchè così solo posso esprimere un giudizio obiettivo senza pensare a tornaconti o persone eventualmente punite, mi piacerebbe la tolleranza zero (situazione per lo più risolta in questi ultimi anni con l’utilizzo dell’app) e discuterei al caffè regolamentare (solo tra qualche mese sia chiaro, non domani) la bella proposta di Marcello dei 59,5 punti..con tanto di rosicata

  • 26 novembre 2019 in 10:31
    Permalink

    Concordo sulla panchina a 5 per non creare possibili nuove e diverse interpretazioni. Questo caso è puramente esplicativo, ma molto importante al tempo stesso: a fine gennaio è programmata l’asta di riparazione più importante in concomitanza del “doppio turno” ovvero la contemporaneità delle partite di coppa e di quelle di campionato, dove varranno formazioni diverse e regole diverse. Domenica pomeriggio ad un certo punto il mio cervello ha fatto boom, preparatevi sin da ora ad un inserimento manuale delle form per quella data.
    S.

  • 26 novembre 2019 in 13:12
    Permalink

    Una precisazione rispetto al mio intervento, nel quale intendevo dire che il caso si presenta eccezionale per tutti, a causa dei soliti facinorosi e provincialotti tifosi del Cusci che lasciano i chiodi grossi quanto una mano in mezzo alla strada.
    Ordunque, di straordinario è successo che:
    – abbiamo fatto l’asta di riparazione che è finita dopo l’inizio della prima partita: mai successo!
    – abbiamo dovuto posticipare la consegna prima di 20 minuti (14.50), poi di 29 (14.59) poi addirittura accettando anche formazioni alle 15.01 e 15.03, perché…
    – …ovviamente l’app non era aggiornata, non c’era modo di mettere un post formazioni e dunque la consegna frettolosissima su WhatsApp era soggetta a un milione e mezzo di contraccazzi.
    – abbiamo messo (e questa è la cosa straordinariamente più assurda) delle formazioni a metà tra rose nuove (por, Dif, con) e rose vecchie (att) pur di non falsare la giornata.

    Va da sé che il mio concetto è il seguente: chi ha sbagliato lo ha fatto in un contesto in cui la normalità era stata già ampiamente rimpiazzata dall’eccezionalità. Un’eccezionalità dovuta a cause esterne e i cui margini di errore sono ampiamente esondati. Di fronte a un caso simile e dovendo portare una panchina a 7 recuperando da svariate formazioni precedenti, in mancanza di una regola formale che sancisca il fatto che “se si recupera una formazione dal campionato alla coppa la panchina a 9 si trasforma a 7 togliendo gli ultimi due schierati”, io avrei optato per l’opzione meno punitiva. Ovvero: ne hai 7 portiere incluso togliendo i 2 che hai venduto? Bene.

    Ribadisco: toglierli da sotto o togliere prima i venduti sono entrambe interpretazioni corrette di una regola che sancisce solo il fatto di avere 6 in panchina più il portiere. Sta a noi decidere quale adottare nel caso specifico di una giornata assurda, così come sta a noi poi legiferare in modo tale che se la cosa dovesse riaccadere sappiamo come fare in futuro.

  • 26 novembre 2019 in 14:19
    Permalink

    A prescindere dalla soluzione o meno del caso, nn avrei saputo condensare ciò che è accaduto meglio del collega Mr.Green…chapeau.
    Resoconto sacrosanto.

    Aggiungo che oltre agli ostacoli verificatasi in consegna, per il Domingo ha contato in passato ed anche stavolta non aver studiato per bene e ripassato la regola del cambio modulo. Nn ci sono formali giustifiche a sta cosa, ma devo ammettere che a me è sempre servito più tempo e magari una copia cartacea del regolamento aggiornato in tutti i punti x assimilare le nuove regole.
    Lo ribadisco solo xchè davvero sarebbe più facile x tutti avere un sito più intuitivo e un regolamento alla mano da consulatere e firmare insieme prima che inizi il campionato. Mi perdo spesso e volentieri anche dopo 10 anni di circo, sembra assurdo, ma è così.

    Sto tuned.

  • 26 novembre 2019 in 17:18
    Permalink

    Tenendo conto quanto riassunto da Luca sulla straordinarietà del caso e che in coppa non si era mai verificata la consegna sbagliata di una formazione, bisogna agire con cautela. Secondo i Wailers non si può arbitrariamente togliere gli ultimi due giocatori dall’ultima formazione valida perché non sarebbe comunque omologabile: essendo una formazione di campionato con panchina a 9 elementi è automaticamente da considerarsi non valida, perciò la precedente formazione valida è quella della seconda giornata di coppa togliendo eventualmente giocatori scambiati o ceduti all’asta.

  • 26 novembre 2019 in 23:17
    Permalink

    Il caso sollevato in questo weekend richiede in effetti una valutazione normativa, perché sembrerebbe esserci un vuoto legislativo evidente. Però mi sento di dire che in questa particolarissima situazione, data l’eccezionalità del caso e i problemi contingenti venutesi a creare in sede di calciomercato, il buonsenso utilizzato da chi si è preposto a decidere mi trova d’accordo, perché resto inoltre consapevole del fatto che , in una situazione normale e non di emergenza come quella verificatasi, il caos secondo me non si sarebbe affatto sviluppato. Questo è dunque un caso che va ad inserirsi oltre le normative e dove miglior norma resta il buonsenso.
    Chiaro che se ne dovrà discutere nelle sedi opportune per evitare confusione in situazioni simili che potrebbero nuovamente verificarsi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiungi una immagine

sextube