Buongiorno Lecce! Il Lupiae lancia la sfida al Curtale

Ounas aspetta Insigne

Se le sono dette di tutti i colori, ora il momento del Classico:
Dario Brindisino avrà gli attributi per accettare la sfida sui capitani del cugino Luca?


Attraverso le pagine di Buongiorno Lecce!, il manager del Lupiae Luca Brindisino lancia il guanto di sfida al cugino Dario Brindisino in vista del Classico contro il Curtale.

La rivalità tra i due club risale alla notte dei tempi e, in questa stagione, ha avuto come principale oggetto del contendere i calciatori Ounas e Roberto Insigne. 

L’algerino attualmente al Crotone è stato offerto dal Lupiae al Curtale ai tempi del Cagliari per una cifra intorno ai 500-550 mld, ritenuta eccessiva da Dario Brindisino che ha controproposto 400 mld.
Forse peccando di presunzione, il Lupiae ha rispedito al mittente il fax, non mancando di sottolineare però ripetutamente come l’attacco arancioblu fosse composto da personaggi ritenuti “insichierabili” come Iago Falque e Roberto Insigne del Benevento.

Giocano nel Benevento, non li schiererai mai“, tuonava il salentino. “Voglio vedere tu quando metterai il campione Ounas“, replicava il laziale. Adesso, con il Classico alle porte, sembrerebbe arrivato il momento della resa dei conti. Queste le dichiarazioni di Luca Brindisino alla vigilia:

Le chiacchiere stanno a zero: adesso vediamo chi ha le p… e chi no. Noi schiereremo Ounas non solo titolare, ma anche capitano, allo Juventus Stadium contro la Juventus. 
Vediamo se i cugini avranno il coraggio di fare altrettanto con Insigne (o Iago Falque, lasciamo anche libera scelta) contro la Roma, ma col vantaggio di giocarsela in casa. 
Questi sono i momenti che aspettiamo per tutta una stagione, questi sono i motivi per cui giochiamo al fantacalcio: vedremo se dall’altra parte raccoglieranno il guanto di sfida o, al contrario, verranno a giocarsela con disonore.
Qui si scrive la storia: Juve-Ounas vs Insigne-Roma.
Vi aspettiamo, locomotive, ma attenzione ai lupi sui binari“.

Adesso la palla passa a Dario Brindisino: tutti incollati a teleschermi, edicole e radioline per sapere come si evolverà questa sfida.

7 pensieri riguardo “Buongiorno Lecce! Il Lupiae lancia la sfida al Curtale

  • 16 febbraio 2021 in 11:28
    Permalink

    Ahahahaahaha! Per salvare la stagione ci si inventa di tutto! Mi dispiace deludere i tifosi del Lupiae, ma rigettiamo al mittente la sfida e confermiamo capitano Rodrigo. Tra l’altro Insigne e Iago Falque siederanno in panchina nel derby. Noi, a differenza del Lupiae, ogni domenica dobbiamo scegliere…

  • 16 febbraio 2021 in 11:46
    Permalink

    Credo che a restare delusi non siano solo i tifosi del Lupiae, ma tutti dentro e fuori dal Circo.

    A cominciare dai tifosi del Curtale.

    Ma noi confidiamo nell’onorabilità del Presidente Dario Brindisino e della sua franchigia, affinchè la logica del risultato non ottenebri il vero significato delle rivalità che colorano questo giuoco.

    Tre punti valgono per una giornata di una stagione.
    Vincere una sfida del genere rende immortali per sempre.

  • 16 febbraio 2021 in 13:24
    Permalink

    Che goduria leggere questi articoli goliardici con tanto di gif araldica in anteprima.

    Le risate non si fermeranno da qui a fine stagione; una stagione anomala che amplifica le tradizioni del Circo:

    un lupo dal classico pelo ispido che punta a trasformare mediaticamente i risultati del campo in narrativa epica, mentre la lokomotiva prosegue dritta sui binari del risultato con carburante di macumbe e iatture al profumo di escrementi.

    Sappiamo tutti come andrà finire: Ounas e DePaul capitani, il che renderà ancor più affascinante seguire le gesta dei 22 in campo.

    Poesia!

  • 18 febbraio 2021 in 00:32
    Permalink

    La provocazione non verrà raccolta e probabilmente è giusto così, proprio per non snaturare le caratteristiche dei due presidenti e dare senso ad una sfida che vede contrapposte due franchigie, ma soprattutto due mondi agli antipodi e sarà dunque il fantacalcio romantico del Lupiae contro quello pragmatico del Curtale. Tutto molto bello!

  • 18 febbraio 2021 in 18:10
    Permalink

    Scusate ma il Lupiae non ci sta a queste dichiarazioni che sembrano “pilotate ad hoc” per spianare la strada del ritiro del Curtale, quasi a volerlo giustificare.

    Ma siamo in Serieagreen, signori, non è un fantacalcio qualsiasi. E qui potremmo scriverne una pagina leggendaria di una sfida, il Classico, che non ha mai necessitato di guardare la classifica per accendersi.

    E quindi, a fronte di questi puerili tentativi di endorsement, IL LUPIAE RILANCIA E ALZA LA POSTA.
    Nel caso in cui la sfida dovesse essere perduta, il presidente del Lupiae si impegna a recarsi nella sede del Curtale e ASSAGGIARE UN PIATTO DI PESCE A SUA SCELTA (con 118 al seguito).
    Viceversa, il Presidente del Curtale sarà invitato nella sedie del Lupiae per GUSTARE UN BOCCONE DI MOZZARELLA DI BUFALA AFFUMICATA.
    Il tutto verrà documentato e offerto al pubblico ludibrio della Serieagreen.

    A questo punto crediamo che non ci si possa veramente più tirare indietro o inventare scuse: bisogna metterci la faccia e lo stomaco!

    Fa certamente parte del gioco che il Curtale ci faccia logorare nell’attesa ma non vediamo l’ora di gustarci le ultime due partite del weekend con la trepidazione che questa sfida epica merita: non dubitiamo che il presidente Brindisino alla fine verrà a incrociare le spade!

  • 18 febbraio 2021 in 18:24
    Permalink

    Hahahahahaha! Ma perché tutto ciò? Perché???????

    1) Non è prevista la presenza in campo nè di Insigne nè di Falque, a meno di cataclismi

    2) siccome ho già visto un membro della tua famiglia collassare nella via delle pescherie di Porto Cesareo, perché dobbiamo aggiungere un altro episodio alla storia familiare? Ahahahahaha

    3) Credo ancora nello scudetto, quindi me la voglio giocare come dico io, non cedendo alle pressioni esterne

  • 18 febbraio 2021 in 19:07
    Permalink

    Dai, è ovvio che questo del Curtale sia tutto un bluff…

    1) non significa niente: se c’è una sfida in ballo, si balla o non si balla.

    2) per dimostrare che il gioco è maledettamente serio!

    3) e cosa impedirebbe la vittoria dello scudetto? giocare per una partita con insigne o iago falque capitano? Peraltro dove sta scritto che così facendo il Classico lo devi perdere?

    Ma soprattutto: c’è ancora della poesia in questo gioco oltre i +3?
    C’è ancora un pizzico di follia o cosa?
    Il Lupiae sostiene ancora e ciecamente di si.

    Per noi questa non vuole essere alcun tipo di provocazione o pressione esterna: è una lettura fatta ad hoc per tirarsi indietro. Se il Curtale vuole giocare per i tre punti noi siamo pronti a schierare Rosati, hateboer, Mertens e compagnia bella con Ounas capitano così si prende i 3 punti ed è contento.
    Se invece si vuole giocare per tutto il resto, senza star qui a far ulteriore retorica perchè se no ci sentiamo pure stupidi di sopra, noi siamo pronti!

    PS. non avremmo mai voluto scrivere quest’ultima parte, sicuramente dettata dalla delusione del momento. ma se è così che ci disegnate, ci adattiamo.
    però, sotto sotto, noi ci speriamo sempre, fino alle 17.29 di domani non smetteremo di sognare…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiungi una immagine

sextube